Lot Number
142
language

2015 McLaren P1

€1.100.000 - €1.300.000

RM | Sotheby's - VILLA ERBA 25 MAY 2019


Chassis No.
SBM12ABB6FW000357
  • The 357th of 375 McLaren P1s built
  • Finished in Supernova Silver with Stealth Pack
  • Virtually ‘as-new’ throughout, stored at Lanzante
  • Recently serviced by McLaren Birmingham; battery health check completed
  • Indonesian delivery example
NO INTERNET BIDDING
* VAT APPLICABLE

With the MP4-12C, McLaren returned to the world stage as a road car manufacturer. It was logical that the company, famed for its Formula 1 success, would produce a flagship model to compete with latest generation of hypercars from Ferrari and Porsche. The result was the extraordinary McLaren P1, the long-awaited successor to the F1.

Looking to build the ultimate driver’s platform utilising a hybrid powertrain, McLaren started out with a carbon fibre monocoque chassis, tipping the scales at just 90 kg. Carbon fibre was utilised for the body panels, creating the perfect harmony of weight savings and strength. McLaren’s fanatical attention to detail shines through with its weight-saving efforts; even the interior carpet was deemed needlessly excessive and removed entirely. Further, McLaren chose to leave the carbon fibre in the cockpit unlacquered, saving another 1.5 kg. The windscreen glass was redesigned to be only 3.2-mm thick and reinforced with a thick plastic interlayer that allowed McLaren to save 3.5 kg over the windscreen in the MP4-12C. In total, the P1 tips the scales at a dry weight of just 1,395 kg.

Powering the P1 is the 3.8-litre, twin-turbocharged V-8 that is mated to an electric motor intended to fill the gaps in performance from the conventional gasoline engine. This gives the P1 a total output of 903 bhp (727 bhp from the V-8 and 176 bhp from the electric engine). Thanks to the car’s monstrous power output and unique aerodynamics, including adjustable front and rear wings providing as much as 600 kg of downforce at 160 mph, performance is nothing short of electrifying. Racing from 0–100 km/h takes just 2.8 seconds, leading to 200 km/h in 6.8 seconds, onwards to 300 km/h in 16.5 seconds (five full seconds faster than the venerable F1). Keeping one’s foot on the accelerator will bring the P1 to a top speed of 217 mph. Even more impressive is the car’s average fuel consumption rating: 34 mpg.

This McLaren P1 was delivered new in Supernova Silver with the desirable Stealth Pack including visible carbon fibre throughout the car and contrasting McLaren Orange brake callipers. One of the last P1s produced, this car was destined to be converted into a P1 GTR by Lanzante. However, the project never proceeded, and it has remained in storage at there ever since. Recently, it has been subject of a full service by McLaren Birmingham and during this a battery check was carried out, confirming it to be in excellent condition.

The McLaren P1 is poised to become a future classic, rarer than both of its contemporary rivals, the LaFerrari and Porsche 918, and will remain a high point in McLaren’s storied history. It is a vehicle that combines the very best technology, developed and pioneered by McLaren in Formula 1, crafting the most exciting, dynamic, and technologically advanced car on the planet.

Presented today in virtually ‘as-new’ condition with only 191 miles shown on the odometer at time of cataloguing, this stunning McLaren P1 is a fantastic opportunity to own one of the greatest hypercars of the current generation.

---

Vettura numero 357 delle 375 McLaren P1 costruite

Finita in Argento Supernova con pacchetto Stealth

Praticamente 'come nuova', da sempre in deposito presso Lanzante

Recentemente revisionata da McLaren Birmingham; controllato anche lo stato di salute della batteria

Vettura originariamente consegnata negli Indonesia

Con la MP4-12C, la McLaren è tornata sul palcoscenico mondiale come casa automobilistica. Era logico aspettarsi che l'azienda, famosa per il suo successo in Formula 1, realizzasse un modello di punta, per competere con l'ultima generazione di hypercar Ferrari e Porsche. Il risultato, tanto atteso visto che doveva succedere alla F1, è stata la straordinaria McLaren P1.

Con l’obiettivo di costruire la migliore vettura da guidare per un pilota, tra quelle dotate di propulsore ibrido, la McLaren è partita adottando un telaio monoscocca, in fibra di carbonio, di soli 90 kg. La fibra di carbonio è stata utilizzata anche per i pannelli della carrozzeria, creando il mix perfetto tra risparmio di peso e resistenza. La fanatica attenzione ai dettagli della McLaren, traspare dagli sforzi per risparmiare peso: anche i tappetini interni, considerati inutili, sono stati sacrificati all’altare della leggerezza. Inoltre, McLaren ha scelto di lasciare la fibra di carbonio dell’abitacolo non verniciata, risparmiando altri 1,5 kg. Il vetro del parabrezza è stato ridisegnato con uno spessore di soli 3,2 mm, e rinforzato con uno spesso strato intermedio in plastica, operazione che ha consentito alla McLaren di risparmiare 3,5 kg di parabrezza rispetto alla MP4-12C. In totale, la P1 ferma l’ago della bilancia, ad un peso a secco di appena 1.395 kg.

A spingere la P1 è il V-8 di 3,8 litri, con due turbo compressori, accoppiato a un motore elettrico, che migliora le prestazioni del motore a benzina convenzionale. Ciò conferisce alla P1 una potenza totale di 903 CV (727 CV dal V-8 e 176 CV dal motore elettrico). Grazie alla potenza mostruosa della vettura e all'aerodinamica unica, che comprende ali anteriori e posteriori regolabili che forniscono fino a 600 kg di carico aerodinamico a 160 miglia all'ora (256 km/h), le prestazioni sono a dir poco elettrizzanti. Scatta da 0 a 100 km/h in soli 2,8 secondi, arrivando a 200 km/h in 6,8 secondi e a 300 km/h in 16,5 secondi (cinque secondi più veloce della vecchia F1). Tenendo il piede sull'acceleratore, si porterà la P1 ad una velocità massima di 217 mph (350 km/h). Ancora più impressionante è il consumo medio di carburante della vettura: 34 mpg (12 km/l).

Questa McLaren P1 è stata consegnata nuova nella colorazione di Argento Supernova, con il desiderabile pacchetto Stealth, fibra di carbonio visibile in tutta la vettura e le pinze freno color McLaren Orange a contrasto. Una delle ultime P1 prodotte, questa vettura era destinata a essere convertita in una P1 GTR da Lanzante. Tuttavia, il progetto non è stato realizzato e, da allora, la macchina è rimasta in magazzino presso Lanzante. Recentemente, la P1 è stata oggetto di un tagliando completo da parte della McLaren Birmingham, durante il quale è stato effettuato anche un controllo della batteria, che ne conferma le eccellenti condizioni.

La McLaren P1 è destinata, in futuro a diventare un classico, più rara di entrambi i rivali contemporanei, Ferrari LaFerrari e Porsche 918 e, rimarrà uno dei punti fondamentali nella storia della McLaren. È un veicolo che racchiude tutta la migliore tecnologia sviluppata e sperimentata dalla McLaren in Formula 1, per creare l'auto più eccitante, dinamica e tecnologicamente avanzata del pianeta.

Presentata praticamente in condizioni "come nuove", con solo 191 miglia (306 km) indicati dallo strumento al momento della catalogazione, questa straordinaria McLaren P1 è una fantastica opportunità di possedere uno dei più importanti modelli di hypercar dell'ultima generazione.



Suggested lots

25 May 2019

Villa Erba

Villa Erba, Cernobbio (Como), Italy

RM | SOTHEBY'S

29 May - 1 June 2019

Auburn Spring

Auburn Auction Park, Auburn, Indiana

RM | AUCTIONS