Lot Number
161
language

1966 Ferrari 330 GTC by Pininfarina

Sold For €556,250

Inclusive of applicable buyer's fee.

RM | Sotheby's - VILLA ERBA 25 MAY 2019


Chassis No.
8773
  • One of 598 330 GTCs produced between 1966 and 1968
  • An exceptionally early production example, the 10th 330 GTC built
  • Retains its original engine and transmission
  • Presented in its original color scheme

The 330 GTC filled a noteworthy gap in the Ferrari lineup, one that existed between the performance-oriented 275 GTB and the softer, more refined 330 GT 2+2. Ferrari faithful demanded a vehicle that bridged the gap, a well-appointed Grand Touring machine that offered traditional Ferrari performance with two seats and adequate luggage space. What resulted was the 330 GTC, a car that many consider to be among the finest Grand Touring cars of the late 1960s.

The left hand drive example offered here is the tenth production example to leave the assembly line. It left Maranello in 1966 finished in Grigio Argento over Nero Franzi and was fitted with metric instrumentation and Campagnolo alloy wheels. Distributed to Parauto Snc. in Genova, Italy, the car was sold to its first registered owner, Snr. Bianchi of Imperia with registration IM 54159.

Snr. Bianchi owned the car until April 1968 when it was sold to an American based in Pennsylvania. By 1977, the car had found its way to New York in the care of Mr. Robert Culver, who would care for the car for more than 30 years. After nearly 20 years in storage, Mr. Culver reportedly enjoyed the car on the road from 1996 until 2008, during which time the car made appearances in two American films, American Gangster and School for Scoundrels. In 2008, Mr. Culver commissioned Berlinetta Motorcars in New York to complete a complete restoration of this Ferrari. The new set of Borrani wire wheels were added at this time.

Acquired by its last custodian in 2016, this 330 GTC has received a fresh full restoration down to bare metal with new trim by Tappezzeria Luppi in Connolly (VM 8500) Black leather and an extra set in Connolly (VM 3171) Red, as well as her extra set of Borrani wire wheels. This Ferrari 330 GTC is UK registered, matching numbers and beautifully finished with an astonishing attention to detail. It will make an ideal addition to any Ferrari collection and is perfectly suited to appearances at shows and tours around the world.

---

Una delle 598 330 GTC prodotte tra il 1966 ed il 1968

Una delle primissime costruite; la decima 330 GTC assemblata

Ancora equipaggiata con il suo motore e cambio originali

Presentata nella sua combinazione di colori originale

La 330 GTC ha colmato una mancanza notevole nella gamma Ferrari, riempiendo lo spazio che esisteva tra la 275 GTB, orientata alle prestazioni, e la 330 GT 2 + 2, più confortevole e raffinata. I fedeli della Ferrari chiedevano a gran voce un veicolo che colmasse questo divario, una macchina gran turismo, ben equipaggiata, che offrisse le prestazioni tradizionali della Ferrari con due posti e un adeguato spazio per i bagagli. Il risultato, è stata la 330 GTC, un'auto che molti considerano essere tra le migliori vetture gran turismo della fine degli anni '60.

L'esemplare con guida a sinistra offerto qui, è il decimo esemplare della produzione di serie ad aver lasciato la catena di montaggio. Questa 330 GTC, ha lasciato Maranello nel 1966, finita in Grigio Argento su Nero in pelle Franzi ed è stata dotata di strumentazione metrica e cerchi in lega Campagnolo. Consegnata alla Parauto Snc a Genova, l'auto è stata venduta al suo primo proprietario, Sig. Bianchi di Imperia, con targa IM 54159.

Il Sig. Bianchi ha tenuto l'auto fino ad aprile 1968 quando l’ha venduta ad un americano, residente in Pennsylvania. Nel 1977, l'auto era arrivata a New York nella proprietà del signor Robert Culver, che si sarebbe preso cura di lei per più di 30 anni. Dopo averla lasciata circa 20 anni in deposito, il signor Culver ha cominciato a godersi l’auto, usandola tra il 1996 ed il 2008, periodo durante il quale la 330 GTC è apparsa in due film americani, American Gangster e School for Scoundrels (Scuola per canaglie). Nel 2008, Culver ha commissionato alla Berlinetta Motorcars di New York un restauro completo di questa Ferrari, quando alla macchina sono state anche montate delle nuove ruote a raggi della Borrani.

Acquistata dal suo ultimo proprietario nel 2016, questa 330 GTC ha ricevuto un nuovo restauro completo, riportando la lamiera a metallo e ricevendo un nuovo rivestimento degli interni, presso la Tappezzeria Luppi, in pelle nera (VM 8500) Connolly ed un altro set aggiuntivo, in Connolly Rosso (VM 3171), così come un treno extra di ruote a raggi Borrani. Questa Ferrari 330 GTC è immatricolata nel Regno Unito, ancora con tutti i suoi numeri corretti, e splendidamente rifinita con una sorprendente attenzione ai dettagli. Sarà un'aggiunta ideale a qualsiasi collezione Ferrari ed è adatta per essere presentata ai concorsi ed a partecipare ai rally che si tengono in tutto il mondo.


Addendum

RM Sotheby’s is pleased to confirm that this car has been certified by Ferrari Classiche. The certification binder will be forwarded to the winning bidder.

---

RM Sotheby’s is lieta di confermare che questa vettura ha ottenuto la certificazione Ferrari Classiche. Il certifcato verrá inviato al miglior offerente.


Suggested lots

20 - 21 September 2019

The Sáragga Collection

Monteira, Portugal

RM | SOTHEBY'S

28 September 2019

The Taj Ma Garaj Collection

Taj Ma Garaj, Dayton , OH

RM | SOTHEBY'S