language

Villa Erba | Lot 155

1966 Lamborghini 400 GT 'Interim' by Touring

{{lr.item.text}}

{{x.text}}

€650,000 - €750,000 EUR | Not Sold

Italy | Cernobbio, Italy

27 May 2017


Chassis No.
0427
Engine No.
0421
Body No.
18923
Documents
Spanish Permiso de Circulacion
  • Rare ‘interim’ model; one of only 23 built
  • Original numbers-matching 4.0-litre V-12 engine
  • Originally delivered to Spain; long-term single ownership
  • Recently restored in Italy
  • Rare ‘interim’ model; one of only 23 built
  • Original numbers-matching 4.0-litre V-12 engine
  • Originally delivered to Spain; long-term single ownership
  • Recently restored in Italy

A superlative grand touring car, the 1966 Lamborghini 400 GT is also a historic artefact of the evolution and growth of one of the world’s finest sports car manufacturers. Its development began in 1965 when Lamborghini sought to increase both the power and the interior room of its first production car, the 350 GT. The initial step of this project was to fit a larger engine to the 350 GT, and thus the ‘interim’ 400 GT was born.

The two-seat 400 GT features a 320-brake horsepower 4.0-litre V-12, essentially the same 350 GT engine but with a longer stroke, backed by a fully synchromeshed five-speed transmission. The combination of the 350 GT’s sleek two-seat platform with the more powerful 4.0-litre engine made this an impressive, though unfortunately temporary, offering. Lamborghini ultimately changed the body design to accommodate a larger four-seat interior and began production on the 400 GT 2+2, ending the ‘interim’ production after just 23 cars.

This example of those stop-gap 400 GTs was delivered new in Spain, reportedly to the president of the CD Malaga football club. It was first registered in Madrid as M-578000 and ultimately found its way into a garage in Palma de Mallorca, Spain. There it sat for many years before being purchased as a ‘barn find’ by noted Italian automobile expert Daniele Turrisi. Photographs taken of the car in Mallorca clearly show the original registration plates still in place.

After repatriating the Lamborghini to Italy, Turrisi sold the car to a new owner who requested a cosmetic refreshening of the exterior. He painstakingly removed by hand the original paint from the body and steel tube chassis and made repairs to the rear of the body and door panels. He then repainted the car in its original shade of Vincennes Grey Metallic. With the exterior cosmetic work finished, the owner completed a mechanical refurbishment and installed a new interior in the original shade of tan leather.

Having seen limited mileage since the completion of the work, this exquisite Lamborghini 400 GT ‘Interim’ is in beautiful condition throughout and is ready to be enjoyed.

• Raro modello "interim"; uno dei soli 23 costruiti

• Numeri corretti, corrispondenti al motore V-12 da 4.0 litri

• Originariamente venduto in Spagna; Un solo proprietario per tanti anni

• Recentemente restaurato in Italia

Una perfetta vettura granturismo, la Lamborghini 400 GT del 1966 è anche una testimonianza storica dell'evoluzione e della crescita di uno dei migliori produttori di automobili sportive del mondo. Il suo sviluppo è iniziato nel 1965, quando Lamborghini ha cercato di aumentare sia la potenza sia lo spazio interno della sua prima autovettura di serie, la 350 GT. Il primo passo è stato quello di montare un motore più grande sulla 350 GT, facendo nascere così, la 400 GT 'interim”.

La 400 GT a due posti, dispone di una potenza, erogata dal V-12 da 4,0 litri, di 320 cavalli, sostanzialmente lo stesso motore della 350 GT, ma con una corsa più lunga, abbinato ad un cambio completamente sincronizzato a cinque marce. La combinazione tra l’elegante due posti 350 GT con il motore più potente da 4,0 litri, ha reso questa offerta impressionante, anche se purtroppo temporanea. Lamborghini, infatti, ha deciso di modificare la linea della carrozzeria, per ospitare un interno con quattro posti più grandi ed ha iniziato la produzione della 400 GT 2+2, terminando la produzione "della versione intermedia" dopo appena 23 vetture.

Questo esemplare di 400 GT intermedio, è stato consegnato in Spagna, al presidente della squadra di calcio CD Malaga. È stato registrato per la prima volta a Madrid, con targa M-578000 e, infine è finito in un garage a Palma di Maiorca, in Spagna. Lì è rimasto per molti anni prima di essere acquistato dal noto "scopritore" ed esperto automobilistico, l’italiano Daniele Turrisi. Le fotografie della vettura a Maiorca mostrano chiaramente le targhe di immatricolazione originali ancora in uso.

Dopo il ritorno della Lamborghini in Italia, Turrisi l’ha venduta a un nuovo proprietario che ha eseguito anche un rifacimento cosmetico dell'esterno. Ha tolto con cura ed a mano, la vernice originale del telaio della carrozzeria e dei tubi d'acciaio e ha fatto alcune riparazioni alla parte posteriore della carrozzeria e dei pannelli porta. Ha poi rifinito l'auto nella sua tinta originale di Vincennes Grigio Metallizzato. Con il lavoro estetico finito, il proprietario ha completato una ristrutturazione meccanica e ha installato un nuovo interno nell'originale sfumatura di pelle nel colore naturale.

Con un chilometraggio molto basso, questa squisita Lamborghini 400 GT 'Interim' è in condizioni bellissime ed è pronta per essere apprezzata.

Suggested lots